Refer a friend and get % off! They'll get % off too.

La speranza che Newton si sbagliasse. Storie e visioni dal Tour de France 2020

I corridori non hanno bisogno di Newton per imparare che tutto quel che sale deve anche scendere e viceversa: glielo insegna la strada corsa dopo corsa, fuga dopo fuga, caduta dopo caduta, Tour dopo Tour. Il Tour de France 2020 è giunto a Parigi incoronando il più giovane vincitore dal 1904. Ma è stato anche il Tour in cui si è interrotto il dominio di Peter Sagan sulla maglia verde, e quello della Sky/Ineos sulla classifica generale. Un Tour che ha visto un ribaltone in classifica al penultimo giorno, e che per la prima volta ha premiato un corridore sloveno. Naturalmente è stata la prima Grande Boucle disputatasi nel mese di settembre, la prima senza nessuna delle salite storiche, la prima arrivata a Parigi senza l'abituale bagno di folla degli Champs-Élysées.

Sono molti i motivi per ripercorrere questa edizione a suo modo “storica” attraverso i temi e i protagonisti principali: questa raccolta contiene i ventuno articoli (più uno) scritti tappa dopo tappa da Leonardo Piccione nel tradizionale stile di "Bidon", che fonde i racconti delle corse con storie e visioni ispirate ai luoghi attraversati, agli uomini che li hanno vissuti e a quelli che li percorrono in bicicletta, in un "festival di bei progetti annegati nel sudore", una sfida ai propri limiti e alle leggi della fisica in cui non è raro ritrovarsi persino a sperare che Newton in fin dei conti si sbagliasse.

You will get the following files:

  • MOBI (3MB)
  • PDF (1MB)
  • EPUB (1MB)

€ 3.99

3.99

Buy Now

Discount has been applied.

Added to cart
or
Add to Cart
Adding ...